The Beast Stalker

  • Player [UHD/4K]
  • Supervideo
  • Mixdrop
  • Vup
  • Upstream
Pubblicato il 10 Mag 2012 in Azione

Il regista Dante Lam infonde nuovo vigore al poliziesco hongkonghese con The Beast Stalker, un teso thriller con una storia di ostaggi, che soddisferà gli spettatori avidi di uno sviluppo più sfumato dei personaggi in mezzo alle sparatorie e alle bravate. I brividi partono subito: dopo i titoli di testa, un’irruzione della polizia si trasforma in un inseguimento raccapricciante, durante il quale uno dei cattivi viene ucciso, un altro ferito, e una studentessa resta accidentalmente uccisa dal capitano della polizia in borghese Tong Fei (Nicholas Tse).
Tre mesi dopo, Tong è distrutto dal senso di colpa per la morte della ragazzina mentre la madre di lei, l’avvocato Ann Gao (Zhang Jingchu), si sta preparando per il processo al sopravvissuto di quell’inseguimento, Cheung. La signora Gao non vuole avere niente a che fare con Tong ma quando l’altra figlia, Ling, viene rapita, non ha scelta. La ragazza verrà liberata solo se Gao manipolerà le prove in modo da far liberare Cheung; mentre l’avvocato non sa che pesci pigliare, Tong interviene e si mette sulle tracce dei rapitori. Viene fuori che chi ha preso in ostaggio la ragazza è un furfante mezzo cieco pieno di debiti, un certo Hung (Nick Cheung), che non si lascerà catturare facilmente.
È a questo punto che Lam e la sua squadra deviano dalla norma, il che permette alla trama di dedicare lo stesso spazio a figure sia dal lato della legge che da quello opposto. Tong e Hung subiscono tutti e due dei cambiamenti umilianti: proprio quando il poliziotto presuntuoso deve smetterla di agitarsi e rimproverare i colleghi, anche il malvivente ricercato deve affrontare il proprio ridimensionamento dopo che dei giovani teppisti entrano nel suo ramo d’attività. Inoltre, Hung bada al suo partner muto e paralitico, Li (Miao Pu), mentre frequenta i bassifondi con una tendenza per i sequestri. Un trattamento così comprensivo, quasi tenero, dei trasgressori della legge sullo schermo è diventato troppo raro nel cinema hongkonghese ad alto impegno produttivo: le coproduzioni di oggi, che puntano al mercato della Cina continentale, preferiscono rendere gli antagonisti in bianco e nero, senza il sussidio di uno sviluppo meditato del personaggio.
All’inizio del film il protagonista Tse calca troppo la mano, in forte contrasto con le interpretazioni più misurate che seguono, ma poi è sufficientemente solido come poliziotto con dei problemi in testa. Cheung, come molti altri attori del film, sembra molto segnato e aggiunge un aspetto agghiacciante al suo ruolo centrale di rapitore, rendendo la sua parte in The Beast Stalker una delle più belle che ha realizzato negli ultimi anni. Zhang Jingchu è altrettanto impressionante in una parte che incrocia la profonda angoscia personale con il dovere pubblico. All’inizio il film è appesantito da un uso eccessivo della traballante macchina a mano, ma dopo che gli spettatori si sono abituati alla generale atmosfera cupa, The Beast Stalker presenta personaggi locali superbi, e schiera una serie di punti di forza, dai pedinamenti tesi agli inseguimenti caotici a piedi attraverso i quartieri più affollati. Impreziosito dallo sforzo degli sceneggiatori di dare più consistenza ai protagonisti, The Beast Stalker è un ottimo nuovo esempio dei grintosi polizieschi di Hong Kong…
Versione: BDRip – Qualità V:10 – A:10

 

Streaming:

Download:
DepositFiles

Film e Serie TV streaming HD in Italiano Senza Limiti

Nel mondo high-tech e di mobilità integrale, il cinema ricopre il ruolo di fenomeno ordinario.
Inoltre, i fan si sono assuefatti alle sorprese offerte dai registi, i quali amano ricoprire di
effetti speciali i loro capolavori, utilizzando opzioni non standard di presentazione e idee, a dir
poco, originali. Ed anche se, ad oggi, non si sia ancora concluso il dibattito sul tema “un libro o
un film”, certo è che

La modernità ci costringe ad apprezzare ogni minuto. Quando la disponibilità di tempo libero
diminuisce, cominciamo a ricercare svariate vie d’uscita a questa situazione, possibilmente dai
risvolti economici e gioiosi. E poiché guardare un film risulta essere una delle attività più
popolari per gli individui di qualsiasi età, l’esistenza del cinema “virtuale” è perfettamente
giustificata.

Che cos’ è il cinema? Questi è il “nutrimento” per la mente e l’anima, che ci permette di sognare,
ragionare e realizzare fantasie. Ma soprattutto, questo “nutrimento” viene “assimilato” molto più
facilmente dalle parole stampate. E se, a volte, mostriamo un’attitudine dispregiativa verso un
racconto cinematografico, questo, in realtà, vive e apporta al mondo qualcosa di speciale e
prezioso. Se ciò non fosse vero, per quale motivo ci sarebbero file infinite ai botteghini dei
cinema? Si avrebbero aperto i posti per la visione delle novità cinematografiche?

Nella società moderna, oltre alla necessità di un gradevole riposo e alla ricezione di nuove
informazioni, non meno importante e necessario risulta essere divenuto il risparmio. Così sono fatti
gli individui; tentano di risparmiare denaro e tempo, ma non lesinano a concedersi quando si tratta
di emozioni. Ed ecco che per soddisfare tali esigenze, sono necessari i film online. Il sogno più
grande di molti individui è quello di familiarizzare con i film in anteprima sul proprio divano, o
no?

Film e Serie TV senza Registrarsi e annunci fastidiosi!

Allo stesso modo accade per i serial TV. Anche se non trasmessi nei cinema, conquistano lo
spettatore dello schermo televisivo. Più che per quanto accade con i film tradizionali, i serial TV
ti “agganciano”, ispirano e curano la qualità del nostro tempo libero. Ed è cosi divertente quando è
possibile guardare un serial TV online, potendo evitare la pubblicità e la trepidante attesa per la
puntata successiva.

Nonostante la diffusa popolarità dimostrata dal cinema virtuale, i loro parenti reali hanno la
precedenza per mostrare, per i primi, le novità ad una larga fetta di pubblico. Solo dopo un
determinato periodo di tempo siamo in grado di poter vedere un film in rete. Ed anche se è possibile
disturbare l’ordine normale e fare conoscenza con la novità, non sempre nella versione migliore,
molti preferiscono ancora i filmati in qualità HD. E questa scelta ha un suo preciso senso. Prima di
tutto, l’ eccellente qualità video è in grado di farci capire meglio di cosa si tratta sullo
schermo. Secondo, la qualità HD si traduce anche in un suono eccellente. Infine, l’attesa suscita
l’interesse!

Visto che per il pubblico risultano maggiormente preziose le novità dell’ anno in corso, il nostro
portale cinema italia-film.cc, propone di rinviare la nostalgia per i vecchi bei film e visionare le
novità del 2014.

Lavorando senza sosta, il nostro team rifornisce, meticolosamente, i contenuti del portale. Di
conseguenza, la scelta del film da guardare, o la visione del trailer riferito alle novità, potrà
essere effettuato in qualunque momento. Inoltre, fatto non meno importante, il nostro portale
risulta essere estremamente ergonomico.

Secondo l’ interesse mostrato dai nostri utenti, abbiamo suddiviso i film in differenti categorie.
Gli appassionati di scene intense, ad esempio, saranno in grado di trovare le novità più
interessanti, all’interno della categoria “Thriller”, mentre coloro che preferiscono le storie
romantiche, rimarranno piacevolmente sorpresi dalla vasta gamma di film presenti nella categoria
“melodramma”.

Prendiamo in considerazione gli interessi di ciascuno dei nostri utenti. Così facendo, oltre ad
offrire sempre nuovi prodotti di buona qualità, vi invitiamo a consultare le notizie relative al
mondo del cinema e le biografie dei vari attori.

Con noi, tutto è sempre confortevole, perché non sappiamo fare diversamente!