The Killer Inside Me

  • Player [UHD/4K]
  • Supervideo
  • Mixdrop
  • Vup
  • Upstream
Pubblicato il 08 Mag 2012 in Azione

Texas, primi anni ’50. Lou Ford è il giovane sceriffo di una sperduta contea e, nonostante il salario basso e la prospettiva di una carriera non esaltante davanti a sé, non si risparmia in favori per la sua comunità. Quando su esplicita richiesta del più importante affarista della zona, Chester Conway, viene incaricato di sfrattare Joyce Lakeland, una prostituta che si intrattiene con il figlio del magnate, Lou si reca a casa della ragazza. Gli schiaffi e gli insulti con cui Joyce accoglie l’ingresso dello sceriffo, risvegliano in lui un’indole aggressiva da tempo sopita che lo porta a percuoterla e possederla brutalmente. Da quel momento, i due intraprendono una relazione a base di sesso e violenza sadomaso, finché Joyce non propone a Lou di ricattare il figlio di Conway. Ma Lou decide di modificare il progetto a suo piacimento.
Il vero American psycho non è uno yuppie dei rampanti anni Ottanta che abita in un attico dell’Upper East Side, ma uno sceriffo che amministra la legge nel profondo Texas dei prosperosi Fifties. Come Patrick Bateman, Lou Ford è una scheggia impazzita nella voluttà dei suoi tempi, che reagisce alla noia e alla frustrazione con la violenza più estrema e le più turpi perversioni. La somiglianza tra i due termina qui, perché se il romanzo di Bret Easton Ellis tende a dare una visione mostruosa ed esasperata della superficialità e del vacuo narcisismo dei nuovi ricchi, nel racconto originale “The Killer Inside Me” scritto da Jim Thompson nel 1952 (quindi antecedente di ben quarant’anni il romanzo di Easton Ellis) non c’è alcuna traccia di possibile speculazione pseudo-sociologica. È puro pulp. Come puramente pulp è anche la trasposizione di Michael Winterbottom, che, dopo essere divenuto uno dei registi più quotati nei festival internazionali con un cinema di denuncia sociale, fatto di una cruda ricerca del realismo, nella sua prima incursione americana mette da parte ogni presupposto ideologico e si concentra realmente sulla “polpa”, sulla matericità della sua matrice letteraria.
Dal reale all’iperreale, il regista britannico si conferma un metteur en scène eclettico, ma anche cinico e talentuoso quanto basta per dare al suo film la patina vivida e i colori saturi della grafica dei Fifties. Il suo approccio alla sorgente letteraria è talmente filologico, che il suo film diviene una perfetta sintesi per immagini del romanzo di Jim Thompson, con tanto di titoli di testa fumettistici e colonna sonora a base di pezzi country-jazz. Si immerge talmente tanto nella mente contorta del suo protagonista, da costruire scene di violenza spietata e dirompente, tanto più insostenibili perché perpetrate sul corpo perfetto di Jessica Alba e su quello morbido e dolce di Kate Hudson. The Killer Inside Me non si propone né come un nuovo capitolo del pulp citazionista e “tarantinato”, né come una cavalcata nel neo-noir colto dei Coen. Winterbottom costruisce un universo letterario dove conta solo il piacere del racconto, e dove la violenza, non più finalizzata ad un progetto di ricerca sulle iniquità sociali o le violazioni dei diritti umani, viene utilizzata, piaccia o non piaccia, come forma e contenuto della cultura popolare. E la sua personale “operazione Grindhouse” affascina, turba e coinvolge come solo i grandi racconti sanno fare…

 

Versione: Video:BDrip – Audio:MD – Qualità V:9.5 – A:8
Streaming:

Download:
RapidGator

Film e Serie TV streaming HD in Italiano Senza Limiti

Nel mondo high-tech e di mobilità integrale, il cinema ricopre il ruolo di fenomeno ordinario.
Inoltre, i fan si sono assuefatti alle sorprese offerte dai registi, i quali amano ricoprire di
effetti speciali i loro capolavori, utilizzando opzioni non standard di presentazione e idee, a dir
poco, originali. Ed anche se, ad oggi, non si sia ancora concluso il dibattito sul tema “un libro o
un film”, certo è che

La modernità ci costringe ad apprezzare ogni minuto. Quando la disponibilità di tempo libero
diminuisce, cominciamo a ricercare svariate vie d’uscita a questa situazione, possibilmente dai
risvolti economici e gioiosi. E poiché guardare un film risulta essere una delle attività più
popolari per gli individui di qualsiasi età, l’esistenza del cinema “virtuale” è perfettamente
giustificata.

Che cos’ è il cinema? Questi è il “nutrimento” per la mente e l’anima, che ci permette di sognare,
ragionare e realizzare fantasie. Ma soprattutto, questo “nutrimento” viene “assimilato” molto più
facilmente dalle parole stampate. E se, a volte, mostriamo un’attitudine dispregiativa verso un
racconto cinematografico, questo, in realtà, vive e apporta al mondo qualcosa di speciale e
prezioso. Se ciò non fosse vero, per quale motivo ci sarebbero file infinite ai botteghini dei
cinema? Si avrebbero aperto i posti per la visione delle novità cinematografiche?

Nella società moderna, oltre alla necessità di un gradevole riposo e alla ricezione di nuove
informazioni, non meno importante e necessario risulta essere divenuto il risparmio. Così sono fatti
gli individui; tentano di risparmiare denaro e tempo, ma non lesinano a concedersi quando si tratta
di emozioni. Ed ecco che per soddisfare tali esigenze, sono necessari i film online. Il sogno più
grande di molti individui è quello di familiarizzare con i film in anteprima sul proprio divano, o
no?

Film e Serie TV senza Registrarsi e annunci fastidiosi!

Allo stesso modo accade per i serial TV. Anche se non trasmessi nei cinema, conquistano lo
spettatore dello schermo televisivo. Più che per quanto accade con i film tradizionali, i serial TV
ti “agganciano”, ispirano e curano la qualità del nostro tempo libero. Ed è cosi divertente quando è
possibile guardare un serial TV online, potendo evitare la pubblicità e la trepidante attesa per la
puntata successiva.

Nonostante la diffusa popolarità dimostrata dal cinema virtuale, i loro parenti reali hanno la
precedenza per mostrare, per i primi, le novità ad una larga fetta di pubblico. Solo dopo un
determinato periodo di tempo siamo in grado di poter vedere un film in rete. Ed anche se è possibile
disturbare l’ordine normale e fare conoscenza con la novità, non sempre nella versione migliore,
molti preferiscono ancora i filmati in qualità HD. E questa scelta ha un suo preciso senso. Prima di
tutto, l’ eccellente qualità video è in grado di farci capire meglio di cosa si tratta sullo
schermo. Secondo, la qualità HD si traduce anche in un suono eccellente. Infine, l’attesa suscita
l’interesse!

Visto che per il pubblico risultano maggiormente preziose le novità dell’ anno in corso, il nostro
portale cinema italia-film.cc, propone di rinviare la nostalgia per i vecchi bei film e visionare le
novità del 2014.

Lavorando senza sosta, il nostro team rifornisce, meticolosamente, i contenuti del portale. Di
conseguenza, la scelta del film da guardare, o la visione del trailer riferito alle novità, potrà
essere effettuato in qualunque momento. Inoltre, fatto non meno importante, il nostro portale
risulta essere estremamente ergonomico.

Secondo l’ interesse mostrato dai nostri utenti, abbiamo suddiviso i film in differenti categorie.
Gli appassionati di scene intense, ad esempio, saranno in grado di trovare le novità più
interessanti, all’interno della categoria “Thriller”, mentre coloro che preferiscono le storie
romantiche, rimarranno piacevolmente sorpresi dalla vasta gamma di film presenti nella categoria
“melodramma”.

Prendiamo in considerazione gli interessi di ciascuno dei nostri utenti. Così facendo, oltre ad
offrire sempre nuovi prodotti di buona qualità, vi invitiamo a consultare le notizie relative al
mondo del cinema e le biografie dei vari attori.

Con noi, tutto è sempre confortevole, perché non sappiamo fare diversamente!