Un Été Brûlant (sub-ita)

  • Player [UHD/4K]
  • Supervideo
  • Mixdrop
  • Vup
  • Upstream
Guarda il Trailer
Guarda il Trailer
Guarda il Trailer
Guarda il Trailer
Pubblicato il 28 Nov 2013 in Drammatico

s1SYXFrédéric è un giovane pittore parigino sposato con una bella attrice italiana, Angèle. Dopo aver cercato la morte in un incidente stradale, il suo migliore amico Paul ne ripercorre i momenti vissuti assieme e i tormenti d’amore che l’hanno portato a quel gesto fatale. Paul ricorda soprattutto l’estate a Roma passata a casa della coppia in compagnia della sua fidanzata Elisabeth e quei giorni caldi e spensierati in cui ha visto dissolversi la loro storia d’amore.
Philippe Garrel è lo strenuo rappresentante di quel che resta di sincero nella dicitura “politica degli autori”. “Autore” perché, a cinquant’anni di distanza dai primi fervori culturali e da quegli storici passaggi dietro la macchina da presa da parte di alcuni “giovani turchi”, i suoi film continuano a costruire un solido memoriale dello spirito primigenio della nouvelle vague. “Politico” per il modo in cui questo suo attaccamento verso gli ideali di una “vague” certamente non più “nouvelle” è capace di rifrangere il suo sentimento puro e non corruttibile per il cinema e la propria passione critica fino alle situazioni politiche attuali.
In questo senso, Un été brulant non è necessariamente un’opera fuori dal tempo, ma un racconto tardo romantico in cui la politica configura lo spazio esterno che preme attorno a microcosmi piccoli e autoreferenziali come quelli degli artisti eternamente bohémien e, loro malgrado, eternamente borghesi. Come negli ultimi film, Philippe Garrel pone suo figlio Louis come protagonista tragico e tormentato, emblema dell'”amante regolare” che professa l’amore libero ma rimane schiavo della gelosia e dell’abbandono. Dopo essere stato un poeta (Les amants reguliers) e un fotografo (La frontière de l’aube), Garrel figlio diventa stavolta un pittore innamorato dell’amore e dell’arte, del tutto disinteressato alla politica e al mondo che fuoriesce dal suo studio (non a caso, i soggetti dei suoi quadri sono unicamente le persone che gli stanno attorno). La sua professione permette a Garrel padre di passare dal consueto bianco e nero della maggior parte dei suoi film al colore. Questo nuovo spettro cromatico, trattato con calore e morbidezza dalle luci, è funzionale anche al cambio di ambientazione, che passa dalla consueta Parigi bohémien alla Roma delle terrazze sui tetti e delle rovine imperiali.
Roma e l’Italia vivono anche nel personaggio di Monica Bellucci. Angèle racchiude l’estetica del Bel Paese: una figura fatta di carne, labbra e seno ma dalla bellezza decadente, perennemente imbronciata e connotata solo attraverso i più banali riferimenti all’Italia: gli spaghetti, la Bibbia, le forme sensuali delle bellezze felliniane. Una dea dell’amore fatale: materna e sensuale, provocante e protettiva, La maman e la putain, per dirla con Jean Eustache.
Accanto alla coppia dell’amore sensuale di Frédéric e Angéle, l’altra coppia formata Paul ed Elisabeth vive invece un amore investito di valenza politica: lui è un attore che vende per strada un giornale di rivoluzionari, lei interpretava un simbolo della Resistenza in un film sulla Seconda guerra mondiale. Questa stessa attenzione alla realtà politica della Francia e dell’Italia (dalle retate di Sarkozy alle impronte digitali negli uffici immigrazione italiani), non li rende certo immuni dalla fatale bellezza di Angèle e dal “contemplare nature morte”. Ma, secondo Garrel, gli permette anche di vivere per il presente per raccontarlo con nuovi personaggi, e di dare nuova vita e nuova morte ad un cinema fatto di passionari e appassionati, di amours fous e coscienza critica. Fonte Trama

Versione: DVDRip Sub-ITA – Qualità: A.10 – V.10

Streaming:

Putlocker
Topvideo
Vk

Download:
: Parte 1Parte 2

Film e Serie TV streaming HD in Italiano Senza Limiti

Nel mondo high-tech e di mobilità integrale, il cinema ricopre il ruolo di fenomeno ordinario.
Inoltre, i fan si sono assuefatti alle sorprese offerte dai registi, i quali amano ricoprire di
effetti speciali i loro capolavori, utilizzando opzioni non standard di presentazione e idee, a dir
poco, originali. Ed anche se, ad oggi, non si sia ancora concluso il dibattito sul tema “un libro o
un film”, certo è che

La modernità ci costringe ad apprezzare ogni minuto. Quando la disponibilità di tempo libero
diminuisce, cominciamo a ricercare svariate vie d’uscita a questa situazione, possibilmente dai
risvolti economici e gioiosi. E poiché guardare un film risulta essere una delle attività più
popolari per gli individui di qualsiasi età, l’esistenza del cinema “virtuale” è perfettamente
giustificata.

Che cos’ è il cinema? Questi è il “nutrimento” per la mente e l’anima, che ci permette di sognare,
ragionare e realizzare fantasie. Ma soprattutto, questo “nutrimento” viene “assimilato” molto più
facilmente dalle parole stampate. E se, a volte, mostriamo un’attitudine dispregiativa verso un
racconto cinematografico, questo, in realtà, vive e apporta al mondo qualcosa di speciale e
prezioso. Se ciò non fosse vero, per quale motivo ci sarebbero file infinite ai botteghini dei
cinema? Si avrebbero aperto i posti per la visione delle novità cinematografiche?

Nella società moderna, oltre alla necessità di un gradevole riposo e alla ricezione di nuove
informazioni, non meno importante e necessario risulta essere divenuto il risparmio. Così sono fatti
gli individui; tentano di risparmiare denaro e tempo, ma non lesinano a concedersi quando si tratta
di emozioni. Ed ecco che per soddisfare tali esigenze, sono necessari i film online. Il sogno più
grande di molti individui è quello di familiarizzare con i film in anteprima sul proprio divano, o
no?

Film e Serie TV senza Registrarsi e annunci fastidiosi!

Allo stesso modo accade per i serial TV. Anche se non trasmessi nei cinema, conquistano lo
spettatore dello schermo televisivo. Più che per quanto accade con i film tradizionali, i serial TV
ti “agganciano”, ispirano e curano la qualità del nostro tempo libero. Ed è cosi divertente quando è
possibile guardare un serial TV online, potendo evitare la pubblicità e la trepidante attesa per la
puntata successiva.

Nonostante la diffusa popolarità dimostrata dal cinema virtuale, i loro parenti reali hanno la
precedenza per mostrare, per i primi, le novità ad una larga fetta di pubblico. Solo dopo un
determinato periodo di tempo siamo in grado di poter vedere un film in rete. Ed anche se è possibile
disturbare l’ordine normale e fare conoscenza con la novità, non sempre nella versione migliore,
molti preferiscono ancora i filmati in qualità HD. E questa scelta ha un suo preciso senso. Prima di
tutto, l’ eccellente qualità video è in grado di farci capire meglio di cosa si tratta sullo
schermo. Secondo, la qualità HD si traduce anche in un suono eccellente. Infine, l’attesa suscita
l’interesse!

Visto che per il pubblico risultano maggiormente preziose le novità dell’ anno in corso, il nostro
portale cinema italia-film.cc, propone di rinviare la nostalgia per i vecchi bei film e visionare le
novità del 2014.

Lavorando senza sosta, il nostro team rifornisce, meticolosamente, i contenuti del portale. Di
conseguenza, la scelta del film da guardare, o la visione del trailer riferito alle novità, potrà
essere effettuato in qualunque momento. Inoltre, fatto non meno importante, il nostro portale
risulta essere estremamente ergonomico.

Secondo l’ interesse mostrato dai nostri utenti, abbiamo suddiviso i film in differenti categorie.
Gli appassionati di scene intense, ad esempio, saranno in grado di trovare le novità più
interessanti, all’interno della categoria “Thriller”, mentre coloro che preferiscono le storie
romantiche, rimarranno piacevolmente sorpresi dalla vasta gamma di film presenti nella categoria
“melodramma”.

Prendiamo in considerazione gli interessi di ciascuno dei nostri utenti. Così facendo, oltre ad
offrire sempre nuovi prodotti di buona qualità, vi invitiamo a consultare le notizie relative al
mondo del cinema e le biografie dei vari attori.

Con noi, tutto è sempre confortevole, perché non sappiamo fare diversamente!